Loading...

La Residenza +VERDE "cresce"

Il cantiere, iniziato a metà luglio stà bruciando le tappe: nella seconda settimana di gennaio è stata gettata la soletta di copertura del piano attico con le relative gronde e la parte strutturale dell’edificio può dirsi completata. La struttura portante in cemento armato, diversamente dagli altri edifici limitrofi, è stata progettata per garantire un grado di sicurezza antisismica superiore a quanto richiesto  dalla normativa per l’area di Treviglio,  con setti  e solette piene in c.a. ma questo, grazie alla corretta programmazione dei lavori, non ha influito sulla tempistica di realizzazione. L’intervento procede esattamente nei tempi prestabiliti: dopo l’impermeabilizzazione della copertura le prossime operazioni prevedono il completamento del piano interrato con le reti impiantistiche e la realizzazione delle pareti perimetrali a secco.
Ricordiamo che la RESIDENZA+VERDE è l´unica costruzione in Classe A+ di questo lotto.